Modelli di simulazione

La TRM Engineering ha maturato una decennale esperienza nello sviluppo dei modelli di simulazione del traffico con l'ausilio dei più consolidati software di simulazione (Cube Voyager, Visum, Dinasym, Vissim, Syncrho, Sim Traffic, Girabase).

02_modellistica

Gli oltre 10 anni di esperienza specifica nel campo dei modelli di simulazione di Trasporto Privato e Pubblico a qualsiasi livello di dettaglio, ha permesso alla TRM Engineering di affermarsi presso operatori pubblici e privati (vedi sezione CLIENTI) per l'alta qualità e comunicatività del suo lavoro.
L'esperienza maturata e l'elevato numero di modelli sviluppati in tutto il territorio nazionale permettono di poter contare, oltre che su una metodologia consolidata ed efficace, anche su una consistente banca dati che consente di modellizzare in maniera accurata e in tempi brevi, contesti territoriali sia su ampia scala (dalla scala nazionale a quella regionale e provinciale), sia su scala locale ( comunale, o porzioni limitate all'interno di un comune).
Ciò permette alla TRM Engineering di implementare modelli di simulazione del traffico privato e del trasporto pubblico, sistemi informativi territoriali, fino ai modelli di microsimulazione per la verifica di piccole reti di traffico e di specifiche intersezioni stradali.

03_modellistica

L'elevata professionalità e il costante aggiornamento dei suoi tecnici, congiuntamente ad un rapporto diretto con le case produttrici/distributrici permettono il massimo livello di qualità nello sviluppo dei singoli modelli a tutte le scale di dettaglio.

Le attività principali sviluppate dalla TRM Engineering si possono distinguere in due grandi filoni: macroscopico e microscopico.
L'approccio MACROSCOPICO prevede l'uso di modelli continui nei quali sussiste una legge di corrispondenza tra velocità e densità, e tra flusso e densità.
L'approccio MICROSCOPICO non considera il flusso di traffico nella sua totalità, ma focalizza l'attenzione sui singoli veicoli e sulle loro interazioni.
I modelli sviluppati valutano inoltre la propensione di coloro che effettuano spostamenti nell'area considerata ad utilizzare modi diversi di trasporto: modalità di trasporto privato (auto, moto e bicicletta, ecc.), modalità di trasporto pubblico (autobus, treno, tram, metropolitana, ecc.) e spostamento pedonale.
La fase conclusiva di uno studio modellistico si concretizza con l'analisi dei risultati, la verifica delle soluzioni proposte e, qualora l'analisi metta in luce il potenziale insorgere di aspetti critici, l'individuazione delle soluzioni da intraprendere.
Per la scelta tra le eventuali alternative occorrerà tenere conto di differenti aspetti, tecnici, sociali, ambientali, spesso in conflitto fra loro; la valutazione non potrà inoltre, prescindere dalla considerazione sia dell'efficienza economica, sia della fattibilità finanziaria degli interventi. Risulterà vantaggioso utilizzare in proposito le tecniche dell'analisi a molti attributi, che permettono di considerare differenti punti di vista e di gestire i conflitti tra i vari soggetti coinvolti nel problema.

01_modellistica

Il risultato oltre ad assicurare massima interfacciabilità con altre basi dati verrà presentato in forma di schede di sintesi ed elaborati grafici di facile leggibilità e interpretazione.